• Beppe Grillo a Rieti
  • Di Battista a Rieti campagna elettorale elezioni Europee 2014
  • Marcia Onestà
  • Donne in Movimento. Le donne del M5S a Rieti 8 Marzo 2014
  • Grilli Parlanti alla Marcia dell'Onestà con Paola Taverna
Martedì, 12 Luglio 2016 07:11

L’ambiente è di tutti, DIFENDIAMOLO ad ogni costo.

Gli attivisti del Meetup locale “Grilli Parlanti di Rieti”, Benito Rosati e Rossi Marco, nelle giornate di Giovedì 22 Giugno e Venerdì 8 Luglio c.a., hanno segnalato, agli organi competenti, lo smaltimento di liquami nel fosso Ranaro e nel fosso Pantane e un abbandono di tubi, presumibilmente di amianto, lungo la strada provinciale di Sala.

Per ciò che riguarda i fossi, l'enorme quantità di schiuma e di liquido di colore rosso/marrone che si è presentata agli occhi degli attivisti è stato uno “spettacolo” davvero raccapricciante e oltremodo preoccupante. Sono stati allertati immediatamente sia la Polizia Municipale che il Corpo Forestale dello Stato, entrambi accorsi sul posto in brevissimo tempo; data la gravità della situazione, successivamente è stata allertata anche l'Arpa Lazio, che non ha potuto far altro che effettuare diversi prelievi nei vari punti dei Fossi.

Per questo specifico caso, attendiamo l'esito delle analisi nelle prossime settimane.

Sulla strada provinciale di Sala, invece, in una piazzola poco distante dal terzo tornante, abbiamo rinvenuto un gran quantitativo di tubi di amianto, oltre a cumuli di materiale di scarto, sia edile che di arredamento, nonché gli immancabili elettrodomestici e sanitari.

Stessi cumuli di spazzatura rinvenuti anche in Via Belvedere, a poca distanza dal centro abitato.

Ci auguriamo di raccontare, entro poco tempo, sia il risultato delle analisi delle acque campione prelevate dall'Arpa, sia il ripristino delle condizioni igieniche -ambientali dei luoghi coinvolti.

Noi Grilli Parlanti di Rieti, chiediamo agli organi competenti, una maggiore attenzione all'ambiente aumentando gli agenti di controllo su strada e presso quei luoghi di abituale smaltimento illecito dei rifiuti, anche con l'ausilio di telecamere di sorveglianza ove possibile.

Purtroppo tutte le campagne di sensibilizzazione avviate, l'educazione nelle scuole e i buoni insegnamenti dei genitori, non sono sufficienti a contrastare il fenomeno; contro il deturpamento dell'ambiente e in difesa della salute delle persone, proponiamo di utilizzare strumenti tecnologici (videosorveglianza) che probabilmente avranno dei costi iniziali elevati per la collettività, costi però che sarebbero AMPIAMENTE coperti dalle sanzioni previste ai responsabili di questo tipo di reati.

Noi Grilli Parlanti continueremo a vigilare e a dare il nostro contributo restando anche a disposizione di quei privati cittadini che potranno contare sul nostro impegno qualora volessero segnalarci eventuali discariche e/o danni all'ambiente.

Quando saremo all'interno dell'Ente Comunale, la tutela ambientale sarà una delle nostre priorità, lo dobbiamo ai nostri figli, ce lo chiedono, il futuro sono loro, non possiamo lasciargli in eredità un mondo invivibile per colpa della nostra inciviltà.

Si ringraziano la Polizia Municipale di Rieti e il Corpo Forestale dello Stato per la tempestività e la fattiva collaborazione.

Ultima modifica il Martedì, 12 Luglio 2016 08:16