• Beppe Grillo a Rieti
  • Di Battista a Rieti campagna elettorale elezioni Europee 2014
  • Marcia Onestà
  • Donne in Movimento. Le donne del M5S a Rieti 8 Marzo 2014
  • Grilli Parlanti alla Marcia dell'Onestà con Paola Taverna

Diversi cittadini ci segnalano due differenti situazioni, una che riguarda la centrale a biomassa di Cittaducale e l'altra, grazie all'interessamento del noto ambientalista Benito Rosati e nostro attivista, su una discarica in località Collefegato di Borgorose (Rieti).

Per ciò che riguarda la centrale a biomassa, siamo venuti a conoscenza del suo “sequestro preventivo”, emesso dal Tribunale di Rieti, in data 19 Luglio c.a. e ci siamo recati sul posto (come testimoniato dalla foto allegata). Una volta accertata la veridicità della segnalazione e in mancanza di informazioni pubbliche, CHIEDIAMO al Sindaco di Cittaducale Roberto Ermini, di far conoscere all'opinione pubblica, quale siano state le ragioni per aver portato al “sequestro preventivo” la suddetta centrale. Non siamo mai stati e mai lo saremo, d'accordo sull'installazione di tali centrali nel territorio locale e ci batteremo in futuro affinchè questo non accada mai anche nel territorio reatino. Ricordiamo a tutti, che i cittadini residenti di S. Rufina, lamentavano un disagio continuo nei confronti dei fumi sprigionati dalla centrale e per questo ne chiedevano il controllo alle autorità competenti, Sindaco compreso. A questo punto il dubbio e la curiosità di conoscere il reale motivo del sequestro, dovrebbe essere considerato un atto dovuto nei confronti dei propri cittadini da parte del primo cittadino di Cittaducale, il quale dovrebbe per la trasparenza, renderli consapevoli del reato che viene contestato ai proprietari della centrale a biomassa.

Nel secondo episodio, vorremmo far presente al Sindaco di Borgorose, Mariano Calisse,  la MONTAGNA DI RIFIUTI presenti  lungo la strada “chiusa ai mezzi non autorizzati” di Collefegato che fiancheggia la SS578,  e che molti residenti indicano come luogo di “pellegrinaggio” continuo per il deposito incontrollato di rifiuti di vario genere, pericolosi e non. A quanto pare la situazione va avanti da molto, troppo tempo e sarebbe anche giunta l'ora che il Sindaco prendesse provvedimenti il più presto possibile, convinti che ha a cuore l'ambiente e la salute dei cittadini.

Invitiamo pertanto il Sindaco di Borgorose, ad indicare quali misure sono state già eventualmente adottate e quelle che si intendono adottare, anche in via preventiva e sotto forma di controllo, per fronteggiare il dilagante e sempre crescente denunciato fenomeno, che sta rendendo la situazione davvero insostenibile. Tra pochi giorni ci recheremo nuovamente sul posto, con la speranza che nel frattempo qualcosa sia cambiato, altrimenti saremo costretti ad avviare tutte le procedure del caso, per segnalare alle autorità competenti, la suddetta discarica, con tutte le responsabilità amministrative che ne deriveranno.

Rimaniamo in attesa delle risposte dei sindaci di Cittaducale e di Borgorose.

E' un vostro dovere nei confronti dei vostri cittadini tutelare la loro salute e quella dell'ambiente. Dimostratelo.

Loro non si arrenderanno MAI… NOI NEPPURE!

Rieti, 01.08.2016

Meetup Amici di Beppe Grillo

“Grilli Parlanti di Rieti”

Pubblicato in Comunicati

E' importante stabilire una sacrosanta verità una volta per tutte: a Rieti, nei quartieri fino ad oggi interessati, non si applica un vero e proprio servizio di raccolta rifiuti “porta a porta”, ossia con la consegna del sacchetto personalizzato, e in previsione dell’estensione del servizio a tutta la città per la fine dell'anno, riteniamo giusto cominciare a parlare anche della tassazione sui rifiuti.

La TARI(TAssa sui Rifiuti) è composta da una parte fissa riferita al costo del servizio, calcolata rispetto alla superficie dell'immobile, e da una parte variabile riferita alla quantità di rifiuti prodotti, calcolata in modo presuntivo rispetto al numero dei componenti del nucleo familiare.

Noi Grilli Parlanti di Rieti riteniamo che tutto questo sia inconcepibile e inaccettabile; voler continuare a svolgere un servizio iniquo a prezzi altissimi per i cittadini non porterà a nessun risultato utile.

Al Comune di Rieti, al fine di garantire e tutelare i cittadini più virtuosi, proponiamo quindi l'applicazione della “tariffa puntuale sui rifiuti”.

Con l'utilizzo del sacchetto personalizzato del singolo utente e l'introduzione di detta tariffa, i rifiuti differenziati prodotti, verrebbero pesati con precisione, al fine di incentivare il cittadino a produrne di meno e ad ottenere sensibili riduzioni sulla tariffa, consentendo la fornitura di servizi più precisi ed efficienti.

La “tariffa puntuale” spinge l'utente ad una maggiore responsabilizzazione, ossia consente  di individuare eventuali singole violazioni.

Si potrà raggiungere così l'obiettivo di una perfetta equità contributiva: ciascun utente pagherà esattamente per quel che produce, cioè pagherà in base a quanto si adopererà.

La TARI, così come è ora concepita dal Comune di Rieti, punisce oltremodo tutti i cittadini e le attività, sia dal punto di vista economico che ambientale.

Sia in Parlamento, che in diverse città, i tanti Consiglieri Comunali del M5S, hanno presentato la proposta sulla tariffa puntuale, e in molti casi, è già operativa.

Se nel programma elettorale e amministrativo del Sindaco si annunciavano regolamenti equi e virtuosi, quale migliore occasione di questa per dare seguito ai suoi propositi? Augurandoci che l'Amministrazione Comunale possa dar seguito alla nostra proposta, per l'eventuale regolamento, suggeriamo di seguire l'esempio del Comune di Capannori, capofila dei Comuni Virtuosi, che ha da tempo deliberato per i propri utenti la “Tariffa puntuale”. 

(il regolamento dI Capannori sulla tariffa puntuale http://www.comune.capannori.lu.it/node/14546 )

LORO non si arrenderanno mai… NOI neppure!

Rieti, 09.09.2015

Meetup Amici di Beppe Grillo

“Grilli Parlanti di Rieti”

Pubblicato in Comunicati
Mercoledì, 23 Ottobre 2013 08:32

I cittadini incontrano i cittadini

Domenica 27 ottobre 2013, dalle ore 10:00 alle ore 20:00, gli attivisti e simpatizzanti del meetup Amici di Beppe Grillo “Grilli parlanti di Rieti”, saranno in Piazza Tevere con un gazebo informativo per rendere partecipi tutti i cittadini delle azioni poste in essere dal MoVimento 5 Stelle, in ambito nazionale e regionale, e per far sapere quali azioni stanno ponendo in atto nel territorio reatino.

I Grilli Parlanti saranno anche a disposizione per raccogliere tutte le istanze ed i suggerimenti di chi vorrà rendersi partecipe ad una fattiva azione di miglioramento del proprio territorio.

In questo specifico giorno incontreranno i cittadini che risiedono nel quartiere e metteranno  a loro disposizione anche dei questionari per monitorare il loro grado di soddisfazione verso la gestione della cosa pubblica.

Questo è solo il primo di una lunga serie di incontri che i “Grilli Parlanti di Rieti” terranno in tutti i quartieri della città, nelle frazioni e nei paesi limitrofi.

Ogni appuntamento verrà comunicato con largo anticipo, per lasciare a tutti la possibilità di organizzarsi e poter intervenire.

E’ tempo che le informazioni arrivino direttamente a tutti quelli che vogliono informarsi e confrontarsi senza filtri ed intermediari di nessun genere.

Vi aspettiamo!

 

Rieti 23.10.2013 

Meetup Amici di Beppe Grillo “Grilli Parlanti di Rieti”

Portavoce Virginia Baglione

 

 

 

 

Pubblicato in Comunicati